BIORIVITALIZZAZIONE AUTOLOGA DEL VISO

Biorivitalizzazione autologa

Autologus Cellular Regeneration - ACR (Cellule Staminali)

Biorivitalizzazione autologa

IN COSA CONSISTE IL TRATTAMENTO CON A.C.R?
È una tecnica di biostimolazione che utilizza i fattori di crescita rilasciati da alcuni elementi del sangue del paziente (PIASTRINE) al fine di rigenerare i tessuti, ed in particolare quelli ipodermici, che il tempo, la gravità, l'esposizione solare e uno stile di vita non corretto hanno ridotto sia quantitativamente che qualitativamente.
Il PRP è oggi utilizzato a 360° in medicina ed in chirurgia tanto è che da qualche anno è stato coniato il termine di "medicina rigenerativa".

COME VIENE EFFETTUATO IL TRATTAMENTO?
Al fine di produrre il PRP (PLATELETS RICH PLASMA) si sfrutta un kit sterile che darà vita, da 7 cc di sangue (quantità per comune emocromo) a 4-5 cc di PRP. Il PRP contiene una concentrazione elevata di piastrine e globuli bianchi autologhi. Il PRP così ottenuto viene quindi impiantato nel derma o nel tessuto sottocutaneo.
Si eseguono piccoli ponfi a tappeto nell'area da trattare. In modo da effettuare una biostimolazione omogenea della zona trattata.

QUALI MIGLIORAMENTI SI POTRANNO OTTENERE?
Si favorisce la proliferazione di nuovi elementi cellulari del sottocute e la produzione di neocollagene con conseguente ispessimento dei tessuti sottocutanei, miglioramento della trama cutanea e normalizzazione della produzione di sebo.
Clinicamente questo determina una pelle più luminosa e più turgida con la riduzione delle rughe superficiali e profonde.
La procedura, utilizzando materiale autologo è pressocchhè priva di effetti collaterali indesiderati.

QUALI AREE DEL CORPO POSSONO ESSERE TRATTATE?
E’ indicata per il trattamento del viso, collo, mani, braccia, addome e cuoio capelluto (alopecia)


QUAL’E’ LA DURATA DEL TRATTAMENTO?
E’ una metodica eseguibile ambulatorialmente, in circa 20 minuti.
Dopo il trattamento è possibile la ripresa delle normali attività e anche l’applicazione del normale maquillage.